logoministero litlogomiur lit

  • IMG_7515.jpg
  • IMG_7516.jpg
  • IMG_7518.jpg
  • IMG_7519.jpg
  • IMG_7521.jpg
  • IMG_9198.jpg
  • IMG_9199.jpg
  • IMG_9200.jpg
  • slide-01.png
  • slide-02.png
  • slide-03.jpg
  • slide-04.JPG
  • slide-05.JPG
  • slide-06.jpg
  • slide-07.jpg
  • slide-08.jpg
  • slide-09.jpg
  • slide-10.jpg
  • slide-11.jpg
  • slide-12.jpg
  • slide-17.jpg
  • slide-18.jpg
  • slide-20_1.jpg
  • slide-20_1.png
  • slide-20_2.jpg
  • slide-20_2.png
  • slide-20_3.jpg
  • slide-20_3.png
  • slide-20_4.jpg
  • slide-20_5.jpg
  • slide-20_6.jpg
  • slide-20_7.jpg
  • slide-20_8.jpg
  • slide-20_9.jpg
  • slide-20_10.jpg
  • slide-20_11.jpg
  • slide-20_12.jpg
  • slide-20_13.jpg
  • slide-20_14.jpg
  • slide-20_15.jpg
  • slide-20_16.jpg
  • slide-20_18.jpg
  • slide-20_19.jpg
  • slide-20_20.jpg
  • slide-20_21.jpg
  • slide-20_22.jpg
  • slide-20_23.jpg
  • slide-20_24.jpg
  • slide-20_25.jpg
  • slide-20_26.jpg
  • slide-20_27.jpg
  • slide-20_28.jpg
  • slide-20_29.jpg
  • slide-20_30.jpg
  • slide-20_31.jpg
  • slide-20_32.jpg
  • slide-20_33.jpg
  • slide-20_34.jpg
  • slide-20_36.jpg
  • slide-20_37.jpg
  • slide-20_38.jpg
  • slide-20_39.jpg
  • slide-20_40.jpg
  • slide-20_41.jpg
  • slide-20_43.jpg
  • slide-20_44.jpg
  • slide-20_45.jpg
  • slide-20_46.jpg
  • slide-20_47.jpg
  • slide-20_48.jpg
  • slide-20_49.jpg
  • slide-20_50.jpg
  • slide-20_51.jpg
  • slide-20_52.jpg
  • slide-20_53.jpg
  • slide-20_54.jpg
  • slide-20_55.jpg
  • slide-20_56.jpg
  • slide-20_57.jpg
  • slide-20_58.jpg

A scuola ci impegnamo anche ad avvicinare i nostri alunni al linguaggio musicale. Quest'anno nel nostro istituto sono arrivati i metallofoni, meglio conosciuti come "glockenspiel"
Semplice ed intuitivo, questo strumento è adatto per l'intero ciclo della scuola primaria. Le barrette di metallo rappresentano la "scala musicale" e vengono percosse con una bacchetta. Per la sue caratteristiche il metallofono è particolarmente indicato per un primo approccio musicale pratico e ludico in quanto i bambini, oltre a suonare, imparano a scoprire la rappresentazione grafica delle note naturali e non.
A scuola i nostri alunni hanno accolto con particolare entusiasmo i nuovi strumenti. Il divertimento è assicurato!

Maestro Bertelli Giovanni

0mu1

 

00t

 

(In collegamento Meet attraverso la posta istituzionale del proprio figlio. Codice: genitori2)

Esiste un linguaggio segreto che va oltre le parole che prende le forme di un sintomo, o di comportamenti problematici è il linguaggio segreto della sofferenza, quella indicibile che chiede di essere letta, di essere vista.
Ogni linguaggio è un alfabeto di simboli il cui esercizio presuppone un passato condiviso dagli interlocutori, presuppone la cura dell'ascolto. Ed è proprio di questo che si parlerà nel nostro incontro, come prenderci cura di ciò che è indicibile, che non può essere espresso con le parole; il filosofo austriaco Wittgenstein affermava che "Su ciò di cui non si può parlare si deve tacere", la parola è pericolosa e spesso ferisce bisogna allora che il dolore che non si riesce ad esprimere non venga subito esposto alla luce brutale.
Dovremo trovare un modo per leggere il dolore ed interpretarlo e sarà compito dell'adulto guidare il bambino a trovare uno spazio dentro il quale sarà possibile narrare, a proprio modo, quello che ci ferisce, che ci fa stare male, perché il primo passo verso la costruzione del benessere è riconoscere il malessere.

Conduce la serata la dottoressa Tatiana Rigliaco docente interna dell'istituto, psicologa e psicoterapeuta.

 

Oggi una buon numero di alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria , selezionati dai propri docenti, hanno partecipato al concorso della matematica. L'evento è stato organizzato dal Centro Pristem e dall'Università Bocconi di Milano. I ragazzi hanno avuto 90 minuti di tempo per rispondere a indovinelli, giochi quiz, rompicato; un modo per mettersi alla prova e vivere un'esperienza da "grandi". Una commissione esterna, nominata da mateinitaly, correggerà le risposte per entrambe le categorie. Il primo classificato di classe quarta e il primo di classe quinta verranno ammessi alla finalissima italiana nella seconda metà di  maggio a Milano.

0ma7

 

0VB

 

Dal Progetto "Cronisti in Classe"

in collaborazione con il Resto del Carlino

Complimenti agli alunni e alle docenti della classe V B!

La Dirigente Scolastica

Rosaria Calabria

 

articolo VB

"I confini e le regole in pre-adolescenza e adolescenza"
Incontro con i genitori-Scuola Secondaria di I°grado
Un tema ricorrente e di grande discussione tra i genitori, è sicuramente quello riguardante i confini. Ma cosa si intende con questa parola? Siamo abituati a parlare di regole e sicuramente i confini hanno molto a che fare con le regole; però è un tema più complesso, con significati e valori più ampi.  In questo periodo storico la tematica del CONFINE risulta ancora più importante, proprio per questo durante il nostro incontro cercheremo assieme di riflettere su cosa significhi, quali valori e significati, a volte anche contrastanti, possa avere, e su come poterli stabilire e gestire con i nostri ragazzi.
 
 
IMG 2598

                                   

IMG 2537

 

Si comunica che da lunedì 12 aprile l'Emilia-Romagna sarà in zona arancione. Pertanto, come previsto dal D.L. 44/2021, le attività scolastiche e didattiche saranno in presenza per la scuola dell'infanzia, primaria e la scuola secondaria di I°grado. 

Le classi seconde e terze della scuola secondaria di I°grado, riprenderanno integralmente le attività didattiche in presenza come da orario scolastico. 

153.  Ordinanza Ministero della Salute del 09 aprile 2021- Emilia Romagna zona arancionerientro in presenza scuola secondaria di I°grado anche per le classi seconde e terze (Decreto Legge n. 44 del 01.04.2021)

Menu Progetti

Link Utili

Torna su