ISTITUTO COMPRENSIVO
“GIOVANNI PASCOLI”
CENTO (FE)

“Una scuola di qualità per un futuro di possibilità”

  • slide 1
  • Slide 2
  • Slide 3
  • Slide 4
  • Slide 5
  • Slide 6
  • Slide 9
  • Slide 10
  • Slide 11
  • Slide 12
  • Slide 13
  • Slide 14
  • Slide 15
  • Slide 16
 
 

Campionati internazionali di matematica il 14 marzo

bocconi 1

34 alunni della nostra scuola secondaria di primo grado parteciperanno il 14 Marzo alla gara internazionale della matematica organizzata dall'università di Milano "Bocconi"."Logica, intuizione e fantasia" è lo  slogan. Vuole comunicare con immediatezza che i "Campionati Internazionali di Giochi Matematici" sono delle gare matematiche ma che, per affrontarle, non è necessaria la conoscenza di nessun teorema particolarmente impegnativo o di formule troppo complicate. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell'intuizione che fa capire che un problema apparentemente difficile è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po' a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione sorprenderà poi per la sua semplicità ed eleganza.

Leggi tutto...

Concorso giochi matematici il 4 Marzo

bocconi

Seconda edizione per la nostra scuola primaria dei Campionati junior che consistono in una serie di giochi matematici che gli studenti di IV e V primaria devono risolvere individualmente nel tempo di 90 minuti.
La gara si terrà mercoledì 4 marzo 2020, all'interno dei singoli plessi, sotto la direzione di un docente che svolge il ruolo di "Responsabile dei Campionati Junior".Questa del 2020 è la quarta edizione nazionale dei Campionati junior che mateinitaly organizza con la collaborazione del Centro PRISTEM dell'Università Bocconi e del Centro "matematita" dell'Università degli Studi di Milano.

I Campionati junior vogliono offrire un'occasione "protetta" in cui i nostri allievi possano mettersi alla prova e cercare di misurare le proprie attitudini contando sul nostro sostegno e sulla nostra complicità. Naturalmente, il nostro giudizio delle loro capacità non dipenderà da come si classificheranno nei Campionati ma da come affronteranno anche questo "lavoro".
Gli alunni che, il 4 Marzo,  affronteranno questa prova sono stati selezionati dal corpo docente in base a criteri condivisi.

Le difficoltà dei giochi proposti sono previste in funzione delle diverse classi frequentate.

E. Gabrielli (referente progetti di Istituto)

Indicazioni per la gestione nel settore scolastico degli studenti di ritorno dalle città a rischio della Cina - Aggiornamenti sulla circolare ministeriale prot. del 01.02.2020

Il persistere dell’allarme segnalato dalla OMS in relazione alla epidemia da nuovo coronavirus (2019 nCoV) è suffragato dall’analisi dei dati epidemiologici attualmente a disposizione della comunità scientifica.  Da essi risulta evidente, in modo inequivocabile, che il livello di diffusione di 2019- nCov in Cina è, anche negli ultimi giorni, in una fase di espansione. Le simulazioni elaborate, inoltre, evidenziano su scala globale che gli scenari futuri saranno determinati dal livello di diffusione di 2019-nCov in Cina. In relazione a tali elementi, il Comitato Tecnico Scientifico costituito con l’Ordinanza della Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Protezione Civile n. 630 del 3 febbraio 2020, articolo 2, ha valutato positivamente le decisioni sinora adottate dalle autorità italiane per ridurre il rischio d’importazione e circolazione del nuovo coronavirus (2019-nCov) in Italia, e la specifica attenzione rivolta al mondo della scuola, per le peculiarità che lo stesso presenta sul piano epidemiologico e ha apprezzato i provvedimenti messi in atto dal Governo italiano in un rapporto di proficua collaborazione con le Regioni e Province Autonome, ed il fondamentale contributo delle professioni sanitarie e della protezione civile, che rappresentano, nelle condizioni attuali, un argine adeguato per il nostro Paese.

Leggi tutto...

Grande successo per lo spettacolo serale in Pandurera

Il teatro della Pandurera di Cento ieri alle ore 21 era gremito di persone: genitori, docenti, ospiti stranieri hanno assisititio allo spettacolo "Hand to hand: learning 4 tomorrow" nell'ambito del progetto ERASMUS+.

pand

Da settimane i diversi plessi del nostro istituto sono stati impegnati nella preprazione di questo atteso evento: musiche, danze, suoni, bandiere, filastrocche e maschere di carnevale hanno "colorato" i diversi laboratori ai quali tutti gli studenti hanno partecipato attivamente. Lo spettacolo ha rappresentanto uno dei momenti più significativi della settimana di "accoglienza" dei nostri ospiti (docenti e studenti) che provengono da Lituania, Turchia, Spagna, Portogallo e Finlandia.

Ieri sera finalmente in scena, abilmente diretti dalla regista Paola Morselli che ha dimostrato oltre alla professionalità, tanta passione e dedizione. Ha coordinato il lavoro degli insegnanti che hanno collaborato nella realizzazione di scenografie, costumi e coreografie. Il tutto frutto di una progettazione comune che ha coinvolto i docenti dei diversi ordini di scuola mettendo in atto quella "continuità verticale" che avvalora ancora di più l'esperienza.

 

Leggi tutto...

Farfalle e origami internazionali a Penzale. Erasmus+

Da giorni  gli alunni e i docenti del plesso di Penzale scuola primaria si  stanno preparando per accogliere gli ospiti stranieri.

Ieri finalmente il loro arrivo: origami, farlfalle dai colori internazionali hanno abbelito l'ingresso, le aule e i corridoi della scuola. 

Sono stati realizzati diversi laboratori didattici ai quali hanno partecipato con interesse ed enttusiasmo tutti gli alunni!

 

"Accoglienza vuol dire costruire dei ponti, non dei muri"

cit. A. Gallo

 

era1

 

Leggi tutto...

Ricordate il Progetto CROCUS?

Il nostro Istituto ha molto a cuore il tema della diversità e anche quest'anno ha partecipato al Progetto Crocus.

La Fondazione irlandese per l'insegnamento sull'Olocausto (HETI) ci ha fornito bulbi di crocus gialli che abbiamo piantato con cura  in autunno in memoria del milione e mezzo di bambini che morirono nell'Olocausto e delle migliaia di altri bambini che furono vittime delle atrocità naziste. Il fiore giallo rievoca il giallo della Stella di Davide che gli ebrei furono costretti a cucire sui propri abiti durante il dominio nazista.

Ebbene i nostri  crocus sono fioriti tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, proprio intorno alla data del Giorno della Memoria. Questi bellissimi fiori ci ricordano anche che dopo gli eventi più terribili, una vita nuova comincia e possiamo sperare che ogni cosa sia migliore di quanto lo sia stata prima.

crocus nati

 

Benvenuti!

Grande accoglienza per gli insegnanti e gli alunni del progetto Erasmus+  questa mattina presso il plesso di Corporeno!

 

6 febb

Gli alunni dellle diverse classi insieme ai docenti hanno accolto con evidente entusiasmo gli ospiti speciali provenienti dalla Turchia, dalla Lituania, dalla Spagna, dal Portogallo e dalla lontana Finlandia. Le note dell'Inno alla Gioia, suonate con il flauto dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, hanno "aperto" questa giornata carica di emozioni. 

Durante la mattina e nel corso del pomeriggio gli alunni delle classi quinte, insieme ai ragazzi ospiti, hanno partecipato ad un laboratorio "digitale" organizzato dai maestri Davide Bosi e Maria Marchetta. I docenti accompagnatori hanno visitato il plesso ed hanno assistito alle differenti proposte didattiche. Hanno partecipato alla giornata di accoglienza anche tutti i ragazzi del CCRR del nostro Istituto che con interesse si sono lasciati coinvolgere attivamente all'interno dei diversi gruppi di lavoro.

Auguriamo ai nostri ospiti speciali una buona permanenza nella nostra città!

La Dirigente Scolastica ringrazia tutti i docenti per la collaborazione e in particolar modo Giuliana Tomà in qualità di referente del progetto per  la professionalità dimostrata nell'organizzazione di tutto il periodo di permanenza degli ospiti. Inoltre ringrazia i genitori che si sono resi disponibili ad "aprire" le porte delle loro case per accogliere i bambini stranieri e vivere così direttamente un'esperinza  internazionale.

E. Gabrielli (referente progetti di Istituto)

Leggi tutto...

COMUNICAZIONE DEL MINISTERO DELLA SALUTE

"Come riportato dal Centro Europeo per il Controllo delle Malattie, la
probabilità di osservare casi di Corona virus a seguito di trasmissione
interumana all’interno dell’Unione Europea è stimata da molto bassa a
bassa, se i casi vengono identificati tempestivamente e gestiti in maniera
appropriata.
In Italia, il Ministero della Salute, in accordo con le Regioni, ha in
atto tutte le procedure per l’identificazione tempestiva e la gestione
appropriata, con procedure omogenee su tutto il territorio nazionale.
Ulteriori informazioni operative possono essere ottenute attraverso le
autorità Sanitarie Regionali o il numero verde del Ministero della
salute, 1500. Si raccomanda di utilizzare solo informazioni disponibili
presso i siti WHO (www.who.int), ECDC (www.ecdc.eu), Ministero Salute
(www.salute.gov.it), ISS (www.iss.it)".
In allegato la comunicazione MI dell'1 febbraio e del Ministero della salute

1. Comunicazione MI Prot.n 0003331 del 01/02/2020

2. comunicazione del Ministero della Salute




Progetto LEGALITA'

"Scuola maestra di legalità"

Si sono conclusi gli interventi effettuati dalla sig.ra Sabrina Natali, appartenente al gruppo "Agende rosse" di Modena, presso la scuola secondaria di primo grado del nostro Istituto. Nellle classi prime e seconde è stato proposto il progetto"Paolo e Giovanni a 300 passi" e per le classi terze "Aemilia, il più grande processo alla 'ndrangheta". Entrambi i percorsi sono ideati da Sabrina Natali che da anni fa parte di Agende Rosse:  un Moviamento costituito da cittadini che agiscono affinché sia fatta piena luce sulla strage di Via D’Amelio a Palermo del 19 luglio 1992 nella quale furono uccisi il Magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di Polizia Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Eddie Walter Cosina e Vincenzo Li Muli..

Nel primo progetto "Giovanni e Paolo a 300 passi" si narra la storia di due amici, dei loro sogni, della loro infanzia e di ciò che insieme hanno saputo realizzare. A conclusione dell'incontro, ogni classe ha ricevuto un albero /poster dove i ragazzi hanno attaccato sopra a dei bigliettini i loro pensieri e le loro emozioni.

Nelle classi terze Sabrina ha presentato la storia del movimento e successivamente ha ricordato ai ragazzi quale sia l'effetto altamente distruttivo che le mafie  stanno arrecando al nostro paese, percorrendolo da nord a sud.  Sabrina a tratti con commozione, ha poi raccontato di aver seguito tutte le udienze del processo Aemilia e che da due anni gestisce un sito web in cui fornisce una rappresentazione minuta e fedele di tale processo. Gli ultimi tre anni li ha trascorsi in gran parte frequentando ogni udienza, dedicando all'evento giudiziario e agli interventi a scuola, quasi tutto il tempo libero , comprese le sue ferie.

È stata per tutti adulti e ragazzi un'esperienza intensa , coinvolgente ed emozionante.

 

Leggi tutto...

ORARI SEGRETERIA

L'ufficio di segreteria è aperto per genitori, docenti e A.T.A., nei seguenti orari:

dalle ore 8.00 alle ore 10.00 dal Lunedì al Venerdì

inoltre dalle ore 14,30 alle ore 17,00 il Lunedì e il Giovedì.

(telefono  051/901910)

Immagine324

 

iscrizioni scuola miur 2020 2021.png

Area docenti

Area privata per i docenti dell'Istituto. Attraverso questa registrazione è possibile scaricare circolari e materiali utili.

Notizie in evidenza

Pago in rete

 

    accedi

 

 

   regisdtrati

 
 
 
 
 
 
 
banner lascuolainchiaro
 
donazioni
 
aicq
  
 

Informativa 

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy, inclusa la personalizzazione e l'analisi di annunci pubblicitari e contenuti. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla informativa sulla privacy.Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo.